Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Salute

 | 1  | 23  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94  | 95  | 96  | 97  | 98  | 99  | 100  | 101  | 102  | 103  | 104  | 105  | 106  | 107

Covid-free, ma prudenti

In diverse isole italiane la popolazione si è vaccinata in modo massiccio, per garantire la massima protezione possibile dal contagio. Non si deve però credere che questo impedisca al virus di circolare. Per evitare rischi è necessario seguire ancora i ben noti comportamenti di sicurezza, dall'uso della mascherina al distanziamento, come ricorda il virologo Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di genetica molecolare  


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 15 28 lug 2021

Celloids il robot entra nei tessuti umani

Sviluppare microrobot in grado di muoversi naturalmente nel corpo umano imitando le cellule organiche. Questo l'obiettivo del progetto Celloids finanziato dall'European Research Council con fondi Starting grants e coordinato da Stefano Palagi dell'Istituto di biorobotica della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa, già ricercatore del Max Planck Institute for Intelligent Systems di Stoccarda (Germania). Questi microrobot, ispirati alle cellule, o celloidi, di dimensioni inferiori a un millimetro e contenenti uno sciame di particelle auto-propellenti, si muoveranno col tipico movimento cellulare, noto come “ameboide”, grazie al quale potranno navigare autonomamente nei tessuti umani, cambiando di forma e adattandosi all'ambiente circostante. Le applicazioni riguarderanno procedure mediche innovative come il monitoraggio continuativo dall'interno del corpo per scopi diagnostici o interventi non invasivi. Il progetto durerà fino al 2026.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 14 14 lug 2021

I misteri di Wuhan

Com'è nato il Sars-Cov-2, com'è passato all'essere umano, come si spiega l'inizio del contagio? Risponde il direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr, virologo, che esamina dettagliatamente le differenti ipotesi fatte. La maggioranza degli scienziati propenda per l'origine naturale del virus, anche se esistono posizioni discordi


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 14 14 lug 2021

Le Forze armate contro  la Covid-19

Si è svolta il 30 giugno a Roma, presso il Centro alti studi per la difesa (Casd), la conferenza scientifica sul tema “Ricerca e sanità militare: disruptive technology anti Covid-19 dalla diagnosi precoce alla sicurezza degli ambienti”, in cui è stato ribadito il ruolo centrale delle Forze armate nella lotta alla pandemia. La sperimentazione è stata condotta da Dipartimento scientifico del policlinico militare (Dspm) del Celio di Roma, Istituto superiore di Sanità e Università Sapienza di Roma. Tra i progetti innovativi, la sperimentazione di Biovitae, la luce microbicida che utilizza frequenze dello spettro visibile (Led no-Uv) che uccide i batteri, testata con efficacia anche sulla Sars-Cov2 dal Dspm a cui va attribuita la scoperta. “I dispositivi di sanificazione presentati cambiano il paradigma della lotta al Covid: non inquinano e sono in grado di coniugare la qualità dell'ambiente e la sicurezza delle persone”, afferma il generale Nicola Sebastiani, ispettore generale della sanità militare. All'evento hanno partecipato il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, i vertici delle Forze armate e le aziende partner Nextsense e Gruppo P&P Patents and Technologies.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 14 14 lug 2021

A ciascuno il suo sport

Perdita di peso, aumento della resistenza aerobica, flessibilità motoria sono solo alcuni dei vantaggi che l'attività fisica produce negli individui di tutte le età. Per ricavarne benefici è importante però scegliere il tipo di attività più adatto al proprio organismo e al proprio carattere. Ne abbiamo parlato con Antonio Cerasa, neuroscienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 13 30 GIU 2021

Attività fisica in tempo di Covid

Restrizioni e lockdown legati alla pandemia hanno avuto, tra le varie conseguenze, anche un calo nella pratica dello sport, con diverse conseguenze negative sul benessere delle persone, prima fra tutte l'aumento di peso. Ce lo spiega Roberto Volpe, medico dell'Unità di prevenzione e protezione del Cnr di Roma


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 13 30 GIU 2021

 | 1  | 23  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86  | 87  | 88  | 89  | 90  | 91  | 92  | 93  | 94  | 95  | 96  | 97  | 98  | 99  | 100  | 101  | 102  | 103  | 104  | 105  | 106  | 107