Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Cultura

 | 1  | 2  | 3  | 45  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86

Il sogno di un archivio universale

Per Napoleone gli archivi costituivano una forma di controllo sulle fonti per la scrittura di una nuova storia dell'Europa riunificata sotto l'impero. Ma anche una sorta di sorveglianza sulla memoria dei popoli e delle identità nazionali, spiega Maurizio Gentilini del Dipartimento di scienze umane e sociali e patrimonio culturale


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 9 5 mag 2021

Ma che campagna d'Egitto

L'azione militare svolta tra il 1798 e il 1801 ebbe anche un risvolto scientifico: più di centocinquanta studiosi e tecnici documentarono e illustrarono il Paese del Nilo. Inoltre Bonaparte, interessatosi al Canale dei Faraoni, creò le premesse per la realizzazione di quello di Suez. Una missione archeologica del Cnr-Ispc scava nella città di Tell el-Maskhuta, check-point dell'antico canale di cui sono tornati alla luce alcuni resti


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 9 5 mag 2021

Monna Lisa, verità e rappresentazioni

Nel  1911 Vincenzo Peruggia, decoratore italiano emigrato in Francia, rubò dal Louvre la Gioconda e il fatto di cronaca risvegliò l'attenzione del grande pubblico, che da poco cominciava a interessarsi dell'arte, frequentando musei e mostre. Il ritratto leonardesco è un'icona della pittura occidentale, ma esprime anche verità nascoste. Approfondiamo il tema con Eleonora Maria Stella dell'Istituto di scienze per il patrimonio culturale del Consiglio nazionale delle ricerche 


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 9 5 mag 2021

Università e inclusione sociale

L'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur) ha presentato, il 4 maggio, i primi risultati del progetto “Disabilità, Dsa e accesso alla formazione universitaria” durante un incontro a cui hanno preso parte le ministre Maria Cristina Messa, ministra dell'Università e della ricerca, ed Erika Stefani del ministero per le Disabilità. Tra gli intervenuti, Antonio Uricchio, presidente Anvur, Marisa Pavone, presidente della Conferenza nazionale universitaria dei delegati per la disabilità (Cnudd), Giampiero Griffo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, e Alessandro Solipaca, dirigente di ricerca dell'Istat. La ricerca è stata realizzata dall'Anvur in collaborazione con la Cnudd. Nell'estate 2020, è stato somministrato un questionario online che ha rilevato una popolazione universitaria con certificato di disabilità o con disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa) composto da oltre 36mila studenti. Il 43% è affetto da Dsa, dato in aumento negli ultimi anni. Il 35,5% degli studenti  frequenta un corso di studi dell'area sociale, il 28,7% di area scientifica, il 26,4% umanistica e il 9,4% sanitaria, a cui le università offrono servizi di orientamento specifico. Con questa indagine l'agenzia, che nei prossimi mesi pubblicherà un rapporto dettagliato dei risultati, pone le basi per fornire al sistema universitario italiano strumenti di monitoraggio delle politiche attuate al suo interno per l'inclusione sociale.

Vai alla presentazione


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 9 5 mag 2021

Le parole della salute

L'Accademia della Crusca, in collaborazione con Regione Toscana e Federsanità-Anci Toscana ha attivato un progetto  per la semplificazione del linguaggio nella sanità. Verranno individuate le parole "difficili" di largo uso in ambito sanitario, costituendo anche un glossario online per i cittadini


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 8 21 apr 2021

Sua altezza la musica

Il suo ascolto ha effetti benefici sull'essere umano, mentre altri suoni e i rumori che accompagnano quotidianamente la nostra vita ci disturbano, in maniera più o meno grave. Sin dai tempi di Pitagora si è studiata la differenza tra questi differenti stimoli acustici, secondo una scala di cui parliamo con Carlo Andrea Rozzi dell'Istituto nanoscienze del Cnr


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 8 21 apr 2021

 | 1  | 2  | 3  | 45  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39  | 40  | 41  | 42  | 43  | 44  | 45  | 46  | 47  | 48  | 49  | 50  | 51  | 52  | 53  | 54  | 55  | 56  | 57  | 58  | 59  | 60  | 61  | 62  | 63  | 64  | 65  | 66  | 67  | 68  | 69  | 70  | 71  | 72  | 73  | 74  | 75  | 76  | 77  | 78  | 79  | 80  | 81  | 82  | 83  | 84  | 85  | 86