Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 29 feb 2012

Vita CNR   a cura di Francesca Gorini

<b> <b>Provincia e Cnr per valorizzare il cuneese</b> </b>
Agroalimentare

Provincia e Cnr per valorizzare il cuneese

Tra Dipartimento agroalimentare (Da) del Consiglio nazionale delle ricerche e Provincia di Cuneo prende avvio una collaborazione che prelude a ricadute significative sullo sviluppo delle attività a carattere scientifico, con potenziali opportunità d'impiego per giovani ricercatori e creazione di rapporti con le aziende del territorio. La sigla del protocollo d'intesa è avvenuta a Roma tra il presidente della Provincia, Gianna Gancia, e il Direttore del Da-Cnr, Domenico Pignone.

"La Provincia riconosce", ha detto Gancia, "il ruolo della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico nel settore agroalimentare quale motore per la valorizzazione del territorio, per l'incremento della competitività nel comparto dell'agrobusiness, per la valorizzazione dei prodotti tipici, per l'innalzamento dei livelli occupazionali e, in generale, per il rafforzamento del tessuto produttivo, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese".

Il Cnr ha interesse a rafforzare le proprie attività di ricerca nel territorio della Granda, che ha particolare vocazione per gli ambiti scientifici di riferimento. L'obiettivo potrà essere raggiunto anche attraverso una modulazione della rete del Dipartimento, attualmente non presente nella Provincia.

Come spiega il direttore, Domenico Pignone: "La Provincia di Cuneo è caratterizzata da una grande vocazione agro-industriale. Oltre alle filiere agro-alimentari, nella provincia sono presenti industrie che producono tecnologie e servizi per il settore, come impianti di trasformazione e confezionamento o sistemi di tracciabilità. Inoltre, sono presenti territori che conservano ancora inalterate varietà vegetali tipiche non presenti altrove in tutto il territorio nazionale. Il Da-Cnr intende mettere a servizio della comunità cuneese il proprio patrimonio di competenze multidisciplinari ed esperienze per collaborare con enti e istituzioni locali allo sviluppo del territorio".

Il protocollo d'intesa prevede l'istituzione di un gruppo di lavoro finalizzato all'individuazione di temi specifici di interesse comune e alla definizione di modalità e procedure idonee a perseguire i seguenti obiettivi: stipulare convenzioni operative per regolare forme di cooperazione in materia di ricerca scientifica, di trasferimento tecnologico e di innovazione nel settore agroindustriale da attuarsi dal Da-Cnr nel territorio della Provincia di Cuneo; individuare congiuntamente possibili insediamenti per infrastrutture di ricerca in Granda, dove possano svolgersi attività di ricerca e sviluppo di ricercatori del Cnr; attivare iniziative comuni volte al reperimento di risorse finanziarie, pubbliche o private, anche su base competitiva.

Fonte: Domenico Pignone, Dipartimento Agroalimentare - Responsabile ufficio programmazione attivit tecnico-scientifica, tel. 06/49937802 , email domenico.pignone@igv.cnr.it. -