Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 14 mar 2012
ISSN 2037-4801

Opportunità a cura di Anna Capasso

Ricercatori a prova di 'talent show'

Ricercatori a prova di 'talent show'

Concorsi   dal: al: 16/06/2012

FameLab, ideato dal Festival della Scienza di Cheltenham (Regno Unito), è una competizione tra giovani ricercatori, studenti universitari e docenti, che si sfidano nel comunicare al pubblico l'argomento scientifico che li appassiona maggiormente. Il tutto in un tempo massimo compreso tra i tre e i cinque minuti.

Come nei 'talent' televisivi, i partecipanti vengono valutati da una giuria di esperti provenienti dal mondo della ricerca e della comunicazione. Dopo le selezioni nazionali, programmate per il 25 marzo a Napoli (Città della Scienza), il 30 marzo a Trento (Teatro Cuminetti) e a Bologna (Arteria) e  il 31 marzo a Perugia (Auditorium S. Cecilia), i migliori parteciperanno alla finale nazionale nel capoluogo umbro, in occasione del 'Perugia Science Fest' che si terrà il 4 maggio. La finale internazionale si svolgerà invece durante il 'Cheltenham Scienze Festival', il prossimo 16 giugno con i migliori giovani ricercatori provenienti da ben 20 paesi.

L'approdo in Italia di FameLab è avvenuto grazie alla partnership con Perugia Science Fest, Museo delle scienze di Trento, Fondazione Idis e Formica Blu di Bologna. Il progetto è stato adottato e promosso in tutto il mondo, a partire dal 2007, dal British Council, ente per la promozione delle relazioni culturali presente in Italia dal 1945, e al momento coinvolge 21 paesi tra Europa, Asia, America e Africa.

FameLab in Italia punta inoltre a mettere in contatto una comunità di eccellenze, valorizzandole nel contesto internazionale. Per dare un'idea dell'impatto mediatico di questo progetto, si pensi che in Turchia, nel 2007, FameLab, mandato in onda su una televisione nazionale, ha ottenuto il 25% di share.

Modalità di ammissione: possono partecipare ricercatori, scienziati, studenti universitari, insegnanti, professionisti, ricercatori in aziende o centri di ricerca. La comunicazione dei partner, nelle varie città, sarà indirizzata alle facoltà universitarie e ai giovani ricercatori.

Paolo Capasso

Informazioni:

www.famelab-italy.it