Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 12 - 16 giu 2021
ISSN 2037-4801

Recensioni a cura di Patrizio Mignano

Enigma di un mondo vicino
Saggi

Enigma di un mondo vicino

“Questo è un libro sulla ricerca della vita: quella al di fuori del nostro pianeta e, implicitamente, una vita al di là di quella che viviamo ora.” In “Marte, l'ultima frontiera, la vita su un altro pianeta” (Sperling&Kupfer), la planetologa Sarah Stewart Johnson ci propone un viaggio nello spazio-tempo alla scoperta delle imprese umane che ci hanno permesso di conoscere meglio il Pianeta rosso. Il libro si struttura in tre parti, ognuna riferita a uno degli elementi della geometria euclidea, che segnano il progresso nella conoscenza di quello che inizialmente era solo un puntino nel cielo.

I racconti sono esposti dal punto di vista di una studiosa, ma anche di un'appassionata, che intreccia le tappe che ci hanno avvicinato al pianeta con parti della sua biografia, partendo dall'infanzia, quando suo padre le trasmise la passione per la ricerca. Proseguendo nella lettura si assiste alla scoperta di vari aspetti di Marte e alla crescita della futura planetologa, fino ad arrivare all'impegno profuso per le missioni Nasa su Marte, Spirit, Opportunity e Curiosity, che hanno preceduto Perseverance, atterrata sul suolo marziano nel febbraio 2021.

I punti salienti dell'esplorazione sono segnati dalle sonde, infatti “spesso basta un unico volo, una singola scoperta, una sola immagine a far crollare una convinzione consolidata”; il libro racchiude storie come quella di Mariner 6 e 7, le cui trasmissioni costituirono un risultato sorprendente, dimostrando che molte idee che gli esperti avevano costruito nel tempo erano sbagliate. Gli studiosi di Marte sono identificati come una “confraternita”, i cui membri sono legati "dall'enigma di un mondo vicino". L'autrice narra le vicende di esperti come gli astronomi Carl Sagan o Percival Lowell, sia scientifiche che personali, arricchendole di particolari e curiosità che interessano il lettore e rendono queste figure lontane più familiari. 

Il libro restituisce il mistero che avvolgeva Marte sin dai tempi dei babilonesi e di Platone e la sete di sapere caratteristica della razza umana. Con lucida consapevolezza e luminosa speranza Sarah Stewart Johnson ci guida letteralmente alla scoperta di un nuovo mondo. In una contrastante dicotomia, dopo aver ripercorso imprese straordinarie compiute dall'umanità, Johnson riflette sui limiti di quest'ultima: “So che tutto è fatto di forze e di particelle, che noi siamo soltanto una scintilla di luce in un universo fondamentalmente inanimato. Come c'è stato un momento in cui il tempo ha avuto inizio, così è stato per la vita. E un giorno arriverà la fine. [...] Siamo una tribù finita in un mondo passeggero e ci stiamo avviando all'epilogo.  E la vita? Anche la vita dev'essere finita?”

Beatrice Martini

titolo: Marte. Lultima frontiera
categoria: Saggi
autore/i: Stewart Johnson Sarah
editore: Sperling&Kupfer
pagine: 319
prezzo: € 17.00