Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 8 - 14 lug 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

Il paesaggio è un capitale

Il paesaggio è un capitale

Le scienze umane hanno ormai chiarito i nessi tra paesaggio e patrimonio culturale nella formazione delle identità territoriali collettive e la dinamica in progress del paesaggio, strettamente connessa alle vicende storiche e naturali.

Nel contesto socio-economico e culturale post-industriale, in particolare, paesaggio e patrimonio culturale sono sempre più considerati risorse da valorizzare per lo sviluppo complessivo del territorio. Una gestione corretta di tale capitale, affinché le sue potenzialità trovino spazio nei processi di pianificazione e programmazione economica, vede la ricerca scientifica quale supporto indispensabile per le scelte operative della politica e delle amministrazioni.  

È nel solco di queste riflessioni che si inserisce il volume ‘Patrimonio culturale e paesaggio', a cura di Maria Mautone, direttore del Dipartimento Patrimonio culturale del Cnr, e di Maria Ronza, ricercatore in Geografia presso l'Università di Napoli ‘Federico II'. Il volume propone un iter di ricerca basato sulla trasversalità e sull'integrazione di competenze eterogenee, raccordate in una ‘filiera culturale' che permetta di superare la settorialità delle analisi e degli interventi.

Il libro è quindi articolato in una serie di interventi di esperti italiani e stranieri. Tra i tanti, quelli su ‘Idea di paesaggio' di Paul Claval, professore alla Sorbona di Parigi, ‘Paesaggio: realtà oggettiva o manto di simboli? Approcci geografici a confronto' di Adalberto Vallega, presidente dell'Unione geografica internazionale, ‘I beni culturali: tutela, decentramento, gestione' di Giuseppe Galasso, professore emerito di Storia moderna presso la Federico II.

Per il Cnr sono presenti Roberto Scopigno dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione, con ‘Modelli digitali tridimensionali: realtà virtuale e paesaggio', Salvatore Piro dell'Istituto per le tecnologie applicate ai Beni culturali, con ‘Metodologia integrata per la conoscenza dei siti archeologici nel contesto territoriale'. Di Giovanni Francesco Mascari, dell'Istituto per le applicazioni del calcolo, e Laura Moltedo del Dipartimento Patrimonio culturale è ‘Complessità del sistema cultura e territorio'. Infine, ‘Paesaggio e bilancio sociale: metodologie a confronto' di Roberto Reali, anche lui del Dipartimento.

Emanuele Grimaldi

titolo: Patrimonio culturale e paesaggio: un approccio di filiera per la progettualità territoriale
categoria: Specialistica
autore/i: Maria Mautone, Maria Ronza
editore: Gangemi Editore
pagine: 208