Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 17 - 15 set 2021
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Lunga vita alle batterie

Università ed Enti

EnAbles, il progetto europeo per l'implementazione di soluzioni verdi per alimentare le batterie per l'Internet of Things, ha di recente pubblicato un Position Paper con le raccomandazioni per la Commissione europea e i leader del settore, per allungare la durata dell'energia utilizzata nelle batterie che dovrà essere sempre più sostenibile

di Alessia Cosseddu

Leggi l'articolo

Un master su comunicazione e salute 

Opportunità

Aperte le iscrizioni alla prima edizione del master di I livello in comunicazione scientifica “Saper comunicare la scienza e la salute”, completamente in e-learning per settanta partecipanti, organizzato dal Dipartimento di medicina e chirurgia dell'Università di Parma. L'obiettivo del corso è formare comunicatori, divulgatori, medici e chi voglia imparare le basi di una buona comunicazione scientifica, soprattutto in questo periodo di pandemia. Le iscrizioni vanno effettuate entro il 30 settembre 2021 seguendo le indicazioni del bando scaricabile dal sito. Le lezioni sono tenute da docenti universitari, giornalisti e professionisti del settore, che approfondiranno le tematiche della comunicazione scientifica da prospettive diverse, dalla sociologia della comunicazione ai contesti della salute, dall'alimentazione all'etica, dalla divulgazione alla citizen science. I candidati devono essere in possesso di una laurea triennale, magistrale o del vecchio ordinamento, in qualunque ambito. Il master, diretto da Susanna Esposito, docente di pediatria dell'ateneo, ha il patrocinio della regione Emilia-Romagna.

Vai al sito

L'Universo a più mondi

Università ed Enti

Il premio Nobel per la fisica, Michel Mayor, l'8 e il 9 settembre è stato protagonista di una lectio magistralis e di una tavola rotonda presso la Sapienza Università di Roma, sulla ricerca di esopianeti e la vita extraterrestre. La lectio magistralis dal titolo “Altri mondi nell'Universo? La ricerca di pianeti simili alla nostra Terra e… della vita!” è stata presentata dalla rettrice dell'ateneo romano Antonella Polimeni, con i saluti dei presidenti Marco Tavani dell'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) e Stefano Laporta dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale  (Ispra), e della rettrice di Uninettuno Maria Amata Garito. Alla tavola rotonda “La Terra non è più sola. E noi? La scoperta degli esopianeti e la ricerca di vita extraterrestre” oltre a Michel Mayor sono intervenuti, tra gli altri, Raffaele Saladino, chimico dell'Università della Tuscia di Viterbo, Daniela Billi, biologa  dell'Università di Tor Vergata di Roma, e Angela Landolfi, biogeochimica marina  dell'Istituto di scienze marine del Cnr. L'iniziativa è stata organizzata da Inaf e Sapienza nell'ambito del progetto Scienza Net che include i principali enti di ricerca e università per la promozione della divulgazione scientifica. Da tale idea è nato “Net-Science Together”, finanziato dalla Commissione europea nell'ambito della manifestazione “Notte europea dei ricercatori”, che si svolge ogni anno in oltre quattrocento città d'Europa. Nel 1995, Michel Mayor, insieme al collega Didier Queloz annunciò la scoperta del primo esopianeta in orbita attorno a una stella di tipo solare.

Vai al sito

Scienza e società, vent'anni di dialogo

Università ed Enti

L'11 settembre Observa Science and Society, centro di ricerca senza fini di lucro che promuove il dibattito sui rapporti tra scienza e società, ha celebrato vent'anni di attività con una serata all'insegna di musica e teatro a Villa Caldogno, Caldogno (Vi). Nel pomeriggio è stata rappresentata la piéce teatrale “Scienza e società: perché non si capiscono”, tratta da un testo di Massimiano Bucchi, con Stefania Carlesso e Marta Dalla Via, regia di Carlo Presotto, e il concerto armonica a bocca e pianoforte del duo Albertini-Bruni. Gli appuntamenti proseguono il 16 settembre con un seminario online di Agnese Collino (Fondazione Veronesi)  sul tema delle vaccinazioni.  L'8 ottobre, a Narni (Tr), Giuseppe Pellegrini sarà tra i relatori della quinta edizione del Festival della sociologia. In vent'anni di attività Observa ha dato vita all'”Osservatorio scienza, tecnologia e società” per monitorare gli atteggiamenti sociali e le percezioni dei cittadini verso la ricerca e su tematiche specifiche come cambiamenti climatici, energia nucleare e il ruolo dell'informazione  scientifica.

Vai al sito

Trani, dialoghi con la sostenibilità

Appuntamenti

Dal 15 al 20 settembre si tiene la XX edizione di “Dialoghi di Trani”, manifestazione in cui ogni anno si confrontano scienza, cultura e imprenditoria su temi diversi. Quest'anno il focus è sulla sostenibilità: dai cambiamenti climatici all'impegno per l'innovazione, dalla tutela dell'ambiente alla green economy, riflettendo sugli obiettivi individuati dall'Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Se ne parlerà in alcuni luoghi simbolo della città, come piazza Duomo, l'auditorium San Luigi e palazzo Covelli con incontri, dibattiti e spettacoli. Tra gli ospiti, il ministro dell'economia Enrico Giovannini, il filologo Luciano Canfora, la scrittrice Dacia Maraini (in collegamento), il sociologo Luigi Manconi, i giornalisti Piero Dorfles, Giovanna Botteri e l'immunologa Antonella Viola. L'evento è organizzato dall'associazione culturale La Maria del Porto con il Comune di Trani ed è patrocinato, tra gli altri, dalla Regione Puglia. Il programma è disponibile sul sito. Prenotazione obbligatoria per tutti gli eventi e misure anticovid come da norme vigenti.

Vai al sito

Premio Murmura sull'emergenza sanitaria

Opportunità

La Fondazione Antonino e Maria Murmura bandisce un premio per un'opera pubblicata o ancora da pubblicare su temi riguardanti l'emergenza sanitaria Covid-19. I candidati, laureati in Ingegneria gestionale, Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio da non più di cinque anni alla data di scadenza del bando, devono spedire la domanda alla segreteria della Fondazione al seguente indirizzo: via Panisperna 104, Roma, assieme alla documentazione richiesta dal bando, scaricabile dal sito. Il premio, dell'importo di 2.000 euro, verrà assegnato da una commissione formata da studiosi provenienti principalmente dall'Accademia nazionale dei Lincei, il cui giudizio è insindacabile. La scadenza è il 20 febbraio 2022.

Vai al sito

Il Crs4 ricorda Zanetti

Università ed Enti

Il 13 settembre il Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori in Sardegna (Crs4) ha organizzato il convegno scientifico “Zagday 2021”, in parte in presenza e in parte da remoto, dedicato al ricordo di Gianluigi Zanetti, fisico, ricercatore dirigente del settore Data-Intensive Computing del Crs4 scomparso nel 2019. Gli interventi della mattina hanno affrontato temi quali la modellazione e la simulazione computazionale e l'elaborazione intensiva di grandi quantità di dati. Nel pomeriggio, si è parlato di innovazione e trasferimento tecnologico, con approfondimenti su telemedicina, ricerca industriale in automazione e tracciabilità dei processi clinici per migliorare i percorsi di diagnosi e cura. Tra i vari contributi, quelli di Giacomo Cao, amministratore unico del Crs4; Francesco Mola, rettore dell'Università di Cagliari; Stéphane Zaleski, dell'Università Sorbonne di Parigi (Francia); Jason R. Swedlow dell'Università di Dundee (Gran Bretagna); Petr Holub dell'Università Masaryk (Repubblica Ceca). A conclusione della giornata si è dato spazio ai ricordi personali di chi ha collaborato con il ricercatore scomparso.

Vai al programma